Burger King su MySpace

Già, non bastavano gruppi musicali, cantanti famosi, e presunte tali, ora sul social network più famoso del pianeta possiamo trovare anche Whopper e Crispy Chicken… non sapete di cosa sto parlando? Ma siete veramente dei salutisti ;-)
I sopracitati sono due panini rientranti nella gamma dei prodotti di Burger King, la catena di fast food concorrente di McDonald’s, non molto nota qui ma sicuramente lo è all’estero.
Tornando all’obiettivo di questo post ho scoperto in un articolo pubblicato su BusinessWeek che anche Burger King è presente su MySpace con la propria pagina, che vede padrone il suo testimonial per eccellenza, alias THE KING.


L’orientamento stategico attuato, come è facilmente comprensibile dal titolo dell’articolo “Marketing to Kids Where They Live“, è quello di attirare i giovani consumatori nei luoghi dove è più facile trovarli, anche se si tratta di spazi virtuali. La scelta a quanto pare è stata indovinata, THE KING oggi conta 129845 friends e questo grazie soprattutto a due motivi:

  • Gli utenti possono scaricare gratuitamente episodi di note serie televisive quali 24 e American Dad
  • All’interno della pagina è possibile lasciare commenti di qualunque tipo, fino a quando questi rispettano la policy di MySpace non c’è nessuna censura.

A questo proposito è interessante notare come la presenza di THE KING all’interno di MySpace non sia limitata solo alla pagina “ufficiale” ma sia replicata in altri spazi nei modi più disparati: video, foto, blog.
Vi segnalo un blog dedicato al personaggio, con alcuni simpatici fotomontaggi, e vi faccio vedere un divertente filmato in cui THE KING si diverte a mostrare il dito medio di fronte ad alcune note catene come l’inafferabile McDonald, PizzaHut, KFC e Dunkin Donuts.

Nei confronti di questi contributi amatoriali la catena di hamburger si esprime così: “Imitation is the highest form of flattery” (L’imitazione è la forma più elevata di adulazione).

Technorati technorati tags: , ,

Commenti aggiuntivi forniti da BackType